I piatti migliori nei momenti peggiori

Pubblicato il da Kiaretta

Buonasera!!

E chi dice che la cucina non è un antistress-antidepressivo naturale, non ha capito una beata fava! Si perchè, signori, i fornelli sono meglio del Prozac! Cucinare è davvero una forma d'arte... come i poeti scrivono i loro versi più ispirati in preda alle emozioni più tormentate, così in quegli stessi stati d'animo i cuochi preparano i loro piatti meglio riusciti. E dopo queste perle di autentica saggezza, eccovi

 

Torta di pane ai peperoni

 

Cucina-2724.JPG

 

Ingredienti: 400g farina 00, 200g di acqua, 125g di lievito madre (chi non ce l'ha, può usare 480g di farina, 245g di acqua, 30g di lievito di birra fresco e 2 cucchiaini di zucchero, al posto di questi tre primi ingredienti...), 4 cucchiai di olio, 1 cuchiaio di sale, 3 peperoni, 1 cipolla, 200g pomodorini, alloro e rosmarino

Preparazione: pulire e tagliare a striscioline i peperoni. In una padella soffriggere la cipolla tritata con 2 cucchiai di olio. Aggiungervi i peperoni e cuocere per 5 minuti. Tagliare a metà i pomodorini e versarli con i peperoni. Aggiungere l'alloro e il rosmarino. Salare e chiudere con un coperchio fino a cottura. Impastare a parte la farina, l'acqua, il lievito, 2 cucchiai di olio e 1 cucchiaio di sale. Lasciar lievitare la palla per 2 ore. Trascorso questo tempo, ricavare dall'impasto 2 cerchi, uno più grande dell'altro. Con quello più grande foderare una pirofila circolare dai bordi alti, adatta al forno, precedentemente unta d'olio. Versarvi dentro i peperoni. Ricoprire con il disco più piccolo, senza preoccuparvi se la pasta sarà abbondante sui bordi. SIgillare la giunzione tra i due dischi con i rebbi di una forchetta. Se vi avanza della pasta, decorare a piacere. Spennellare con olio e spolverare di sale fino. infornare a 180° per 40min.

Cucina-2726.JPG

 

Ecco fatto.. Sto già meglio.. 

Con tag Contorni

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post